Francia – Croazia 4-2: Blues sul tetto del Mondo

Francia Campione del Mondo

FRANCIA – CROAZIA | La favola della Croazia svanisce in finale. A destarla da uno dei sogni sportivi più belli è una Francia cinica e spietata. La gara si mette subito bene per i Blues che, dopo un avvio tambureggiante dei croati, trova il vantaggio in modo fortunoso con un autogol di Mandzukic. Ma i croati non mollano e dopo poco Perisic trova un fendente sinistro che batte l’incolpevole Lloris. Il pareggio dà la scossa ma la Croazia pecca di ingenuità e Perisic colpisce di mano in area. L l’intervento della VAR assegna il rigore che Le petit Diable Griezmann trasforma con facilità.

Continua a leggere

Tempo di vacanze: alla scoperta di Budoni

La scelta delle vacanze è sicuramente uno dei momenti più delicati di tutto l’anno. Arrivata l’estate, ogni anno la stessa identica domanda rimbalza nella testa degli italiani: viaggio all’estero o vacanze in Italia? Mare o montagna? Hotel, casa vacanza, campeggio?
Tra le mille opzioni, la risposta non sempre è così scontata ma se la tua scelta ricade sul mare della penisola italica, la Sardegna è sicuramente uno delle destinazioni più gettonate di tutto il Mediterraneo.
Vi lascio un prezioso suggerimento: Budoni.
Una Casa Vacanza a Budoni, insieme alla famiglia e agli amici è il luogo perfetto dove ricaricare le batterie.
La ridente cittadina di Budoni è una località marittima sulla costa nordorientale della Sardegna, in provincia di Sassari. Vanta circa 18 chilometri di costa sabbiosa conta poco più di 5mila persone e rappresenta l’ideale per trovare il meritato relax e staccare la spina dopo un anno trascorso fra il traffico e il lavoro.
Se poi vi piace il mare qui troviamo davvero il non plus ultra dei mari italiani: acqua cristallina, fondale chiaro.

Continua a leggere

Mondiali 2018: oggi 3 gare a partire dalle ore 14.00

cristiano ronaldo mondiali 2018

Secondo giorno pieno di eventi per i Mondiali 2018. Ad iniziare il trittico delle gare saranno Egitto – Uruguay alle ore 14 all’Ekaterinburg Arena. Favoriti i sudamericani di Cavani contro gli africani trainati da Salah, il cui impiego è ancora in forte dubbio.
Alle ore 17 è il turno di Marocco – Iran allo stadio San Pietroburgo: regna l’incertezza sul risultato, ma la X sembra il segno più probabile. Per non sbagliare forse è il caso di puntare su 1X.
Big match tra Portogallo – Spagna alle 20.30 allo stadio Olimpico Fist di Soci: favorita la formazione allenata da Hierro, che ha preso il posto di Lopetegui all’ultimo secondo. Si prospetta una gara scintillante con Cristiano Ronaldo pronto a mettere l’ennesimo timbro alla gara.

Continua a leggere

Oggi al via i Mondiali 2018: si inizia con Russia – Arabia Saudita

Russia - Arabia Saudita mondiali 2018

Ci siamo! Cominciano oggi i Mondiali 2018! Alle ore 17.00 sarà la Russia, paese ospitante, ad aprire la competizione contro l’Arabia Saudita.
Sembra quasi scontato dire che sono i padroni di casa sono i super favoriti, spinti anche dal proprio pubblico.
Diretta dell’incontro su Canale 5.

Probabili formazioni

RUSSIA (4-2-3-1): Akinfeev; Manuel Fernandes, Granat, Ignasevich, Zhirkov; Zobnin, Gazinskiy; Samedov, Dzagoev, Golovin; Smolov. 
A disposizione: Gabulov, Lunyov, Kudryashov, Kutepov, Semyonov, Smolnikov, Chersyshev, Kuzyaev, Miranchuk, Yerokhin, Dzyuba, Miranchuk. CT: Stanislav Cherchesov

ARABIA SAUDITA (4-5-1): Al-Muaiouf; Al-Shahrani, Omar Hawsawi, Osama Hawsawi, Al-Harbi; Al-Shehri, Al-Jassam, Otayf, Al-Faraj, Al Dawsari; Al-Sahlawi. 
A disposizione: Al-Mosailem, Al-Owais, Al-Boleahi, Al-Burayk, Motaz Hawsawi, Ateef, Al-Khaibri, Al-Khaibari, Al-Muwallad, Asiri. CT: Juan Antonio Pizzi

Continua a leggere

Come preparare una lasagna

lasagna

Sicuramente è uno dei piatti italiani più famosi e anche più pesanti, ma la lasagna è uno dei primi che accontenta tutte le età. Prepararlo non è complicato, ma armatevi di pazienza e di un po’ di tempo.

Ingredienti
– Pasta sfoglia all’uovo
– Passata di pomodoro
– Cipolla
– Sedano
– Carote
– Olio extravergine di oliva
– Macinato di bovino adulto
– Salsiccia
– Sale
– Mozzarella
– Besciamella
– Parmigiano

Strumenti
– Fornelli
– Forno
– Teglia (anche in alluminio usa e getta)
– Cucchiaio in legno
– Pentola

Procedimento

Prepariamo il ragù

In una pentola e a fuoco basso prepariamo il soffritto con olio, cipolla, sedano e carota, stando ben attenti a non farlo bruciare! Uniamo la carne macinata ed andiamo a spezzettarla con l’aiuto del cucchiaio di legno. Uniamo anche la salsiccia, che dà un sapore più deciso al ragù (a chi non piace può anche non utilizzarla). Quando la carne è quasi cotta uniamo la passata di pomodoro, salare a piacimento e mescolate per evitare che si attacchi alla pentola. Mettete un coperchio alla pentola e mescolate di tanto in tanto. In genere per preparare un buon ragù occorrono circa 3 ore. Prima di toglierlo dal fuoco aggiungete la besciamella e mescolate per bene.

Comporre la lasagna

Nel frattempo tagliate la mozzarella a cubetti e grattugiate il parmigiano (se lo avete già grattatugiato vi siete avvantaggiati e non di poco!)
Prendiamo la teglia e mettiamo uno strato di ragù ed adagiateci la pasta sfoglia, andando a coprire per bene i bordi della teglia. Versiamo un’altro strato di ragù ed aggiungiamo parmigiano e mozzarella. Proseguite il rituale fino a riempire la teglia. Sull’ultimo strato mettete più parmigiano e mozzarella.
Mettete in forno a 180/200° per 15/20 minuti. Buona cena (e lavate i piatti!)

Continua a leggere

Come preparare una cheesecake con panna, mascarpone e nutella

cheesecake mascarpone nutella e panna

Non avete tempo per fare un dolce? Oppure siete negati, ma le solite pastarelle dell’ultimo minuto sono eccessivamente riduttive? Misurate la vostra pazienza con la realizzazione di un’elegante cheesecake con panna, mascarpone e nutella!
La realizzazione è facile, anche per chi (come me) non è portato a fare i dolci (tantomeno il resto!) ma si fa di necessità virtù.
La cheesecake in questione non è quella in foto (fonte: Gustissimo.it) ma il risultato è decisamente simile!

Ingredienti
– Biscotti secchi: ottimali gli “Oro Saiwa” ma in alternativa ho preso dei biscotti ai cereali (500gr)
– 1 barattolo di mascarpone (250 gr)
– Burro o margarina
– Panna vegetale (brick grande)
– 1 bicchiere di Nutella
– Granella di nocciole (in alternativa gocce o scaglie di cioccolato)

Strumenti da utilizzare
– Tortiera oppure una teglia a bordi alti
– Carta forno
– Tritatutto oppure in alternativa un mattarello. A mali estremi utilizziamo le mani!
– Cucchiaio
– Sbattitore
– 2 ciotole

Procedimento

1. La base al biscotto

Con l’aiuto di un tritatutto (si fa decisamente prima), frantumiamo i biscotti e poi mettiamoli in una ciotola. Prendiamo il burro o la margarina ed amalgamiamo il tutto. Per il dosaggio regolatevi man mano che amalgamate il tutto ma non eccedete troppo con il burro (o margarina). Una volta che il composto diventa compatto, rivestite solo il fondo della tortiera con uno strato di carta forno. In caso utilizzate una teglia di alluminio, potete anche non metterlo. Mettete il composto all’interno e stendetelo con le mani fino ai bordi. Con l’aiuto del dorso del cucchiaio rendete liscia la base.
Una volta terminato, io lo metto nel frigo a riposare per un’oretta ma non è obbligatorio, specie se non avete tempo a disposizione.

2. Montare la panna

Prendete la ciotola, versate la panna vegetale e montatela con lo sbattitore. Potrebbe sembrare facile, ma montare la panna potrebbe rivelarsi un’insidia. In genere tendiamo tutti a girare lo sbattitore in senso orario o antiorario, ma in questo caso teniamolo fermo e incliniamo leggermente la ciotola. La panna si monta praticamente da sola e soprattutto senza fare troppi schizzi per la cucina.
Suggerimento: prima di montarla, mettete la panna, la ciotola e le fruste dello sbattitore in frigo.
Una volta montata la panna, uniamo il mascarpone, sempre mescolando con lo sbattitore a bassa velocità e per ultima la Nutella.  Il composto diventerà di un colore marroncino chiaro, in base al quantitativo di Nutella utilizzata ovviamente.

3. Unire il composto

Versate il composto nella tortiera e sempre con il dorso del cucchiaio levigatelo il più possibile. Per finire decoratelo con una spolverata di granella di nocciole. Rimettetelo in frigo e pulite la cucina!!!

Continua a leggere

Cosa succede in Serie A: 17ma giornata

serie a 2017/2018

Brusca battuta d’arresto per l’Inter che incappa nella prima sconfitta stagionale per mano dell’Udinese. L’ex squadra di Spalletti, ora allenata da Oddo, rifila 3 reti ai nerazzurri ai quali non basta il gol del capocannoniere Icardi. Ne approfittano le dirette inseguitrici: la Roma vince in pieno recupero contro il Cagliari, nonostante il rigore sbagliato da Perotti; il Napoli surlcassa il Torino per 1-3 e la Juventus strapazza il Bologna per 0-3. Cade rovinosamente il Milan in casa dell’Hellas Verona sconfitto con un impietoso 3-0.

Prima vittoria per il Crotone di Zenga contro il Chievo Verona. Pareggio a reti bianche tra Fiorentina – Genoa. Vince il Sassuolo in casa della Sampdoria nonostante le polemiche per un rigore incredibilmente negato ai neroverdi. Continua la marcia negativa del Benevento che perde anche contro la Spal. In notturna scoppiettante 3-3 tra Atalanta – Lazio.

Continua a leggere

Cosa succede in Serie A – 16ma giornata

serie a 2017/2018

Non cambia niente ai vertici della classifica di Serie A, complici i  pareggi di Roma, Napoli, Inter e Juventus: a comandare è ancora la truppa nerazzurra di SpallettiJuventus – Inter si dividono la posta in palio, mettendo in scena uno sciapo 0-0, anche se i bianconeri avrebbero meritato qualcosa in più. Stesso risultato nella gara delle 12.30 tra Chievo – Roma, con un super Sorrentino che nega i 3 punti ai giallorossi.
Anche tra Napoli – Fiorentina va in scena un pareggio a reti bianche. Segno X anche tra Cagliari – SampdoriaSpal – Hellas Verona: entrambe le gare finiscono 2-2. Arrivano i primi 3 punti per Gattuso sulla panchina del Milan che supera per 2-1 il Bologna. Arriva una sconfitta per 2-1 per il Crotone del neo allenatore Zenga per mano del Sassuolo. Nessuna gioia per il Benevento che rimedia l’ennesima sconfitta contro l’Udinese per 2-0.
Sconfitta casalinga con tanto veleno per la Lazio che viene travolta per 1-3 dal Torino: sul banco degli imputati la VAR e l’arbitraggio di Giacomelli. Il posticipo del martedì tra Genoa – Atalanta (rinviata per maltempo il lunedì) finisce 1-2.

Continua a leggere

Cosa succede in Serie A – 15ma giornata

serie a 2017/2018

Cambio al vertice della classifica: l’Inter si prende la prima posizione grazie alla manita al Chievo Verona, approfittando del passo falso interno del Napoli contro la Juventus. Tiene il passo la Roma che supera facilmente la Spal. Vittoria esterna per la Lazio contro la Sampdoria. Bene anche l’Udinese che rifila tre reti al Crotone: la sconfitta costa caro all’allenatore Nicola che oggi si è dimesso.Non giova il cambio di panchina al Milan: per il Benevento il primo punto in Serie A arriva grazie ad una rete del portiere Brignoli in pieno recupero. Pareggio con lo stesso risultato tra Torino – AtalantaBologna – Cagliari. Bene la Fiorentina che vince 3-0 contro il Sassuolo. Chiude la giornata il Genoa che vince contro l’Hellas Verona.

RISULTATI E MARCATORI

Roma – Spal 3-1
Dzeko (R), Strootman (R), Pellegrini (R), Viviani (S)

Napoli – Juventus 0-1
Higuain (J)

Torino – Atalanta 1-1
Nkolou (T), Ilicic (A)

Benevento – Milan 2-2
Bonaventura (M), Puscas (B), Kalinic (M), Brignoli (B)

Bologna – Cagliari 1-1
Joao Pedro (C), Destro (B)

Fiorentina – Sassuolo 3-0
Simeone (F), Veretout (F), Chiesa (F)

Inter – Chievo Verona 5-0
Perisic (I), Icardi (I), Perisic (I), Skriniar (I), Perisic (I)

Sampdoria – Lazio 1-2
Zapata (S), Milinkovic-Savic (L), Caicedo (L)

Crotone – Udinese 0-3
Jankto (U), Jankto (U), Lasagna (U)

Hellas Verona – Genoa 0-1
Pandev (G)

serie a 15ma giornata

Continua a leggere